Il TdA tra i partner del progetto internazionale The Walk

Il TdA tra i partner del progetto internazionale The Walk
Dal 7 al 19 settembre 2021 arriva in Italia The Walk - Il Cammino, il più grande Festival itinerante mai realizzato in favore dei diritti dei bambini rifugiati. The Walk è il viaggio di 8000 km che la Piccola Amal, una marionetta gigante, compirà da luglio a novembre dal confine tra Siria e Turchia fino a Manchester.

Un progetto con la direzione artistica di Amir Nizar Zuabi, prodotto da artisti di fama internazionale quali: Stephen Daldry, regista tre volte candidato al premio Oscar; Tracey Seaward, produttrice di The Constant Gardener e The Two Popes di Fernando Meirelles nonché di War Horse di Steven Spielberg; David Lan, pluripremiato regista teatrale e drammaturgo;  Good Chance e Handspring Puppet Company, creatori delle marionette del sopracitato War Horse di Steven Spielberg.

Negli oltre 250 partner e artisti coinvolti negli eventi che si terranno lungo il percorso tra Gaziantep e Manchester c’è anche anche il Teatro dell’Argine.
Tra gli enti partecipanti: il Manchester International Festival, il National Theatre, l’Institut du Monde Arabe, La Criée Théâtre National de Marseille, La Monnaie, Ruhrfestspiele Recklinghausen, l’UNHCR, Emergency e per l’Italia il Teatro di Roma, il MAXXI, il Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Pubblico Pugliese, Assitej Italia, La Baracca - Testoni Ragazzi di Bologna e tanti altri. Mentre tra gli ambasciatori, le attrici Gillian Anderson e Noma Dumezweni, la regista e drammaturga V, l’attore Jude Law, lo scultore Anish Kapoor e in Italia Elena Sofia Ricci, Marco Baliani, Luigi De Laurentiis, Franco Nero ed Edoardo Ponti.

The Walk è il lungo viaggio che la Piccola Amal, il cui nome in arabo significa Speranza, compirà alla ricerca di sua madre. Durante i 4 mesi del suo lungo cammino, la Piccola Amal, una marionetta alta tre metri e mezzo che rappresenta una bambina siriana rifugiata di 9 anni, creata dalla Handspring Puppet Company, partirà dal confine tra Siria e Turchia per arrivare come ultima tappa nel Regno Unito. Come sottolineano Roberto Roberto e Ludovica Tinghi, produttori italiani di The Walk: «Nulla più dell’arte riesce a smaterializzare i confini e a suscitare empatia. La Piccola Amal è una bimba di 9 anni, è senza madre ed è in fuga da una guerra. E la sua carica vitale è inestimabile. La piccola Amal rappresenta milioni di bambini rifugiati del mondo: come non accogliere a braccia aperte tutte le Amal del Mondo?».

Tra il 7 ed il 19 settembre 2021, la Piccola Amal sarà accolta in Italia da grandi eventi culturali, spettacoli pubblici ed eventi di comunità in 12 città e piccoli centri. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e sono stati progettati in collaborazione con i partner locali che hanno aderito al progetto, per partecipare a uno dei Festival itineranti più avventurosi mai realizzati: il pubblico, infatti, potrà seguire giorno per giorno il viaggio della Piccola Amal, sia attraverso i canali social, sia partecipando di persona agli eventi in programma. La Piccola Amal rappresenta 34 milioni di bambini rifugiati e sfollati, molti dei quali separati dalle loro famiglie. Il suo messaggio al mondo è "Non dimenticatevi di noi". La squadra che anima la Piccola Amal è composta da dieci marionettisti, due dei quali hanno un passato da rifugiati e, a loro volta, hanno compiuto il percorso dalla Siria al Regno Unito. La marionetta è realizzata in canna modellata e fibra di carbonio.

Il viaggio della Piccola Amal inizia il 27 luglio a Gaziantep, al confine tra Siria e Turchia, con un'installazione luminosa, continua poi per altre 13 città prima di raggiungere la Grecia, dove ad Atene, per paura di perdere la strada, la Piccola Amal legherà a un lampione un filo rosso che, srotolandosi, segnerà il suo percorso attraverso la città, fino a incontrare una marionetta Minotauro creata da UNIMAHELLAS, e dovrà decidere se affrontare la sua paura e fare amicizia con la bestia. Dalla Grecia sarà la volta dell’Italia, in cui la Piccola Amal arriverà il 7 settembre.
Tra le date italiane della Piccola Amal, c’è anche quella di Bologna.

Giovedì 16 settembre 2021 – Parco della Montagnola, Bologna
Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura
A cura di Assitej Italia in collaborazione con La Baracca - Testoni Ragazzi di Bologna e il Teatro dell’Argine
Dalle ore 12.00 alle 13.00
Amal assiste ad una composizione di opere teatrali per ragazzi
In continuità con la mission di Assitej, Unima e dei suoi Soci, ma anche con l’impegno che da anni Bologna e in generale l’Emilia Romagna dimostrano per una politica che possa garantire i diritti all’arte e alla cultura a tutti i bambini e le bambine, abbiamo pensato di far scoprire ad Amal la bellezza del teatro in tutta la varietà delle sue forme e linguaggi e di parlarle della cultura e dell’arte come diritti, fin dall’infanzia. Amal arriverà al mattino al Parco della Montagnola, sopraelevato rispetto alle strade cittadine e, camminando, si fermerà incuriosita dalla presenza di alcuni gruppi di bambini intenti a osservare e ad ascoltare: sei piccole postazioni, fatte di movimenti - parole - gesti - oggetti, diverse nella forma ma legate dal comune tema del viaggio. Viaggio come necessità, strumento di conoscenza, occasione di crescita, confronto con altre culture. Al centro del parco un grande cavallo cavalcato da un attore che, come una sorta di direttore d’orchestra, si occuperà di coordinare la manifestazione. Amal avrà la possibilità di vedere alcune di queste azioni e, con una classe, dirigersi verso il centro del parco, vicino al cavallo, dove i bambini le regaleranno un grande libro da leggere insieme, riportante la Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura.
Dalle ore 17.00 alle 20.00
Altri eventi in via di definizione.

Inoltre, The Walk ha sviluppato programmi educativi per mettere in contatto e creare legami tra i giovani rifugiati e le comunità che li accolgono. Si tratta di percorsi approfonditi per ragazzi e ragazze, realizzati in sei lingue e illustrati dall’artista siriana Diala Brisly, con una sezione dedicata agli insegnanti. Le scuole possono partecipare scaricando la proposte formative cliccando qui.

Infine, The Walk sta lanciando una grande raccolta fondi che permetterà il viaggio di Amal e che invita il pubblico a contribuire con donazioni a partire da 1 sterlina. I premi includono cartoline digitali, t-shirt, eventi zoom esclusivi con il cast e la troupe,  opere d'arte originali dell'artista di Good Chance Ensemble Majid Adin. Per sostenere il progetto su Kickstarter clicca qui.

Per saperne di più, visita il sito dedicato al progetto.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202