Ubu Re

Ubu Re

Domenica 3 febbraio 2019 ore 16.30 e ore 21.00 presso ITC LAB

Teatro dei Venti
in collaborazione con il Coordinamento Teatro Carcere Emilia-Romagna, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
 
di Alfred Jarry | con gli attori detenuti e internati del Carcere di Castelfranco Emilia e del Carcere di Modena e con gli attori del Teatro dei Venti | regia e drammaturgia Stefano Tè
 

intero € 16,00 | ridotto € 12,00 | ridotto Social e Arginebox € 10,00 | A teatro con un euro € 1,00
posti limitati | prenotazione consigliata

«Nella sua sete di potere di macbethiana memoria, Padre Ubu fa di tutto per conquistare il trono polacco. Una volta diventato Re inizia a uccidere nobili, magistrati, finanzieri, contadini e, insieme alla sua compagna, la Madre Ubu, alza le tasse e semina il terrore, in un’assenza di tempo e di morale in cui tutto è possibile e in cui nessuno, soprattutto Padre Ubu, è responsabile dei propri atti. Potremmo dire che siamo tutti Ubu. Che tutti aspiriamo a qualcos’altro e che spesso non sappiamo distinguere e gestire il bene e il male che premono dalle viscere» (Teatro dei Venti).
Arriva all’ITC uno dei testi che hanno rivoluzionato il teatro, nella rielaborazione drammaturgica e registica di Stefano Tè e del Teatro dei Venti, frutto del lavoro di attori professionisti e attori detenuti che si sono confrontati con “l’umano” deformato di Alfred Jarry.

A seguire incontro con la Compagnia

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202