L'importanza di chiamarsi Ernest

L'importanza di chiamarsi Ernest
martedì 27 marzo - ore 21.00
NB. Il ricavato della serata sarà devoluto a favore delle attività dei bambini/ragazzi diversamente abili dell'Associazione Passo Passo
Compagnia Nove personaggi in cerca d'autore

di e con gli attori della Compagnia Nove personaggi in cerca d'autore

Adulti: € 12,00; Bambini: € 6,00
Londra, 1895: Jack è un trentenne dalla doppia vita. In campagna è l’irreprensibile tutore della giovane e ricca Cecily, mentre a Londra conduce una vita scapestrata, calandosi nei panni del libertino Ernest. Lo stesso vale per il suo amico Algernon, anch’egli con una doppia vita e un doppio nome. Il gioco si rompe quando entrambi gli uomini si innamorano: Jack di Gwendolen, cugina di Algernon, e quest’ultimo di Cecily. I problemi sorgono quando entrambe confessano di essere innamorate del fantomatico Ernest, che di fatto non esiste. Ed è così che due superficiali donne dell’epoca vittoriana sognano di sposare un uomo che si chiami Ernest, solo per il nome che porta. Da questo presupposto scaturisce tutta la sottile ironia dello scrittore. Le battute si susseguono a profusione, gli aforismi wildiani si ripropongono a catena e ogni personaggio fa bella mostra delle proprie capacità dialettiche, attraendo tenacemente l’attenzione di chi guarda. Avviene così che il testo consente di ridere della giocosa incoerenza dell’uomo moderno, dei suoi sogni e delle sue aspirazioni, della sua incapacità di esistere oltre le apparenze.
Una commedia degli equivoci che colpisce con graffiante ironia la società ad essa coeva, ma che al tempo stesso sfugge ai limiti spazio-temporali e diventa archetipo del moderno e dei vizi e delle virtù dell’uomo.

La serata è patrocinata dal Comune di San Lazzaro di Savena.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202